gioco

Accettare l’invito al gioco di nostro figlio

Così come la nostra identità è attorniata da ferite emotive, possiamo anche portare in noi delle ferite che assediano la libertà e la vitalità del gioco. Non si tratta necessariamente del fatto di essere stati feriti nel corso dei nostri giochi infantili, ma del fatto che noi, nell’età adulta, siamo venuti associando quei giochi con le ripulse precoci, la solitudine, e la paura di indegnità che ne è derivata, la perdita dell’amore e del senso di appartenenza.

Info
Scritto da: 

Lu Hanessian

Traduzione: 
ElisaB
Revisione: 
foglievive, FRA
Condividi contenuti